Nel momento dell’anno più propizio per immergersi nei magici mondi delle favole Cinecittà ha pensato di offrire ad adulti e bambini un modo diverso, lontano dall’iconografia classica del Natale, per salutare il vecchio e dar il benvenuto al nuovo, ideando un omaggio a tutto tondo a un grande dell’animazione italiana, Emanuele Luzzati.

Artista e scenografo nato nel 1921 a Genova, a metà degli anni ’50 Luzzati ha dato vita assieme al sodale Giulio Gianini, a sua volta regista, scenografo e direttore della fotografia, ad alcuni capolavori della storia del cinema d’animazione italiano.

Nell’anno che chiude i festeggiamenti per il centenario dalla nascita, Cinecittà ospita Gianini – Luzzati Cinema d’animazione una mostra sul lavoro di Emanuele Luzzati  curata da Alida Cappellini, Giovanni Licheri, Lucia Nigri per A.S.C. Associazione Scenografi, Costumisti, Arredatori e in collaborazione con Carla Rezza Gianini.

La mostra permetterà ai visitatori di scoprire il processo creativo dei due maestri attraverso le immagini di bozzetti e disegni delle scenografie e dei personaggi protagonisti di celebri storie tra cui Il flauto magico e L’uccello di fuoco, o come Pulcinella e La gazza ladra, entrambi nominati all’Oscar come migliori cortometraggi d’animazione.

All’interno del percorso  sarà possibile anche assistere alla proiezione del documentario Lele – il magico mondo di Emanuele Luzzati, inserito nell’omaggio per gentile concessione dell’autore, il regista Matteo Valenti, e di COOP Liguria.

Con il vernissage di Gianini – Luzzati Cinema d’animazione, Cinecittà inaugura anche il suo nuovo spazio laboratoriale che affiancherà nelle attività l’ormai noto Cinebimbicittà.

La mostra omaggio a Luzzati sarà visitabile fino al 28 febbraio 2022.

 

Share This
0
    0
    Il tuo carrello
    X