Il Dipartimento educativo di Cinecittà si Mostra e del MIAC, il Museo Italiano dell’Audiovisivo e del Cinema, presenta Vis à Vis – Educazione museale condivisa, progetto che dà vita a una rete temporanea di scambio tra realtà pubbliche e private che contemplano l’educazione come risorsa e mezzo per attivare processi culturali.

Già dal titolo Vis à Vis, fa riferimento al confronto, alla condivisione e alla collaborazione che si attivano in uno scambio fisico reciproco in cui tutti si alternano nel ruolo di ospiti e ospitanti ridando valore non solo al ritorno in presenza, ma anche alla possibilità di tornare a incontrarsi su un ampio territorio che da Roma e provincia, arriva a toccare Bologna e l’entroterra siciliano di Castelbuono (Palermo).

All’iniziativa aderiscono i dipartimenti educativi di Cinecittà si Mostra e MIAC, capofila del progetto, Art Forum Würth Capena; DART Chiostro del Bramante; Istituzione Bologna Musei | MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna | Museo Morandi; Museo Civico di Castelbuono, e MuCiv Museo delle Civiltà – Arti e tradizioni popolari.

Occasione di contatto e conoscenza tra le istituzioni stesse, pensata per il pubblico delle famiglie e dei bambini, Vis à Vis vedrà Cinecittà ospitare i laboratori di tutte le realtà coinvolte e tutti i dipartimenti partner ospiteranno presso i loro spazi un laboratorio di Cinecittà da novembre 2021 ad aprile 2022.

La finzione scenografica e cinematografica sarà messa in relazione allo spazio reale e architettonico grazie a Banksy nell’appuntamento con il Chiostro del Bramante, mentre visioni optical e illusorie, artistiche e cinematografiche, diventeranno protagoniste nello scambio con Art Forum Würth.

Se insolite relazioni tra l’immaginario filmico Federico Fellini e la poetica del pittore Giorgio Morandi saranno esplorate nell’incontro con il Museo Morandi, la seconda vita di oggetti del passato e della tradizione, visti anche come oggetti di scena, diventerà il pretesto per un dialogo con il MuCiv Museo delle Civiltà – Arti e tradizioni popolari.

Il tema della cura e dell’ambiente sarà invece il protagonista dell’incontro a lungo raggio tra Cinecittà e il Museo Civico di Castelnuovo con un confronto sulle esperienze “verdi” nei progetti dell’Orto dell’Arte del museo siciliano e nel Totoro Garden di Cinecittà, l’angolo verde degli Studios dedicato al protagonista del cartoon Ghibli.

Grazie a queste relazioni inusuali, nel rispetto dei patrimoni e delle identità specifiche di ciascun museo e spazio espositivo, prenderanno forma dieci giornate di workshop in cui cinema, arte, architettura, antropologia e ambiente dialogheranno insieme. Un sistema di contaminazioni innescate da Vis à Vis che potrà essere per gli stessi operatori culturali, spunto di riflessione su pratiche e modelli educativi condivisi e condivisibili che saranno illustrati e discussi a maggio con una conferenza tra tutti i partecipanti, aperta al pubblico, presso gli Studi di Cinecittà.

Scopri il programma completo 

Share This
0
    0
    Il tuo carrello
    X